Home » AppuntaEventi, Associazioni, Fondazione Francesca Capece, In Città

Mostra monografica “Monumento al Pescatore” dello scultore Achille Cofano

26 settembre 2014 18:16

La Fondazione Capece, in collaborazione con l’Associazione culturale Prometeus di Palmi e con il patrocinio delle città di Maglie e di Palmi, ha organizzato e curato l’allestimento della mostra monografica “Monumento al Pescatore” dello scultore magliese Achille Cofano che si terrà dal 27 settembre al 5 ottobre presso la Galleria d’Arte “F. Capece” e che verrà inaugurata sabato 27 settembre alle ore 19:00.

Monumento Al Pescatore, particolare

Monumento Al Pescatore, particolare

All’inaugurazione della mostra saranno presenti, per la Città di Palmi, l’assessore all’urbanistica Natale Pace, delegato dal Sindaco; il consigliere Pasquale Frisina, in rappresentanza del Consiglio comunale; la docente Loredana Della Spina, delegata dal Dirigente scolastico dell’Istituto d’Arte “Guerrisi-Severi”; altre autorità cittadine e numerosi palmesi in visita alla Città di Maglie; il Presidente Saverio Petitto ed i componenti del Consiglio direttivo dell’Associazione culturale Prometeus, che è la committente della statua in bronzo al Pescatore, destinata ad essere collocata sul Lungomare Costa Viola di Palmi in unico gruppo scultoreo con una seconda statua, in lavorazione, realizzata sempre da Achille Cofano, raffigurante una donna con bambino.
Una prima occasione ufficiale di incontro tra i due comuni si è già avuta a Palmi, l’ultima domenica di agosto, quando il gonfalone della Città di Maglie è stato presente, accompagnando l’assessore alla cultura Rossano Rizzo ed il consigliere comunale e Presidente della Fondazione Capece Dario Massimiliano Vincenti, delegati dal Sindaco Fitto, alla cerimonia della Varia, la festa popolare dedicata a Maria Santissima della Sacra Lettera, patrona e protettrice di Palmi. Questa festa, che è la principale della Calabria, rientra nella Rete delle grandi macchine a spalla italiane, dal 2013 inserita nel Patrimonio orale e immateriale dell’umanità dell’UNESCO.
La mostra monografica, nata dalla sinergica cooperazione fra enti, associazioni ed istituzioni pure operanti in ambiti territoriali differenti, oltreché geograficamente distanti, ma comunque -e certamente- portatori ognuno di importanti valori identitari e culturali, intende creare un primo ed essenziale trait d’union fra i diversi sodalizi coinvolti nell’iniziativa, all’insegna della reciprocità dell’ospitalità e dell’accoglienza turistica, con il prioritario intento di traguardare l’obiettivo condiviso di un proficuo interscambio culturale e ricreativo tra Maglie e Palmi, oltre a promuovere la conoscenza diffusa e socializzata dell’arte, della cultura e della storia delle due città.

ACHILLE COFANO, note biografiche
Tra le altre opere: altorilievi La vendemmia e Vita nei campi, bronzo, Fontana c.d. dei Canali (Piazza Lo Sardo, Palmi, Rc); bassorilievo a N. Savarino, gesso (Comando Polizia Locale Milano, Municipio di Campobello di Licata, Ag); Monumento a Maria Vergine, bronzo (Piazzale chiesa dello Spirito Santo, Cerignola, Fg); busto di D. Augimeri, gesso (Museo Casa della Cultura “Leonida Rèpaci”, gipsoteca “M. Guerrisi”, Palmi, Rc); bassorilievo a F. Sainato (Cimitero di S. Vittorino, Roma); busto di S. Pio, gesso (Roma); bassorilievo a M. Bagalà, bronzo (Corso Tenente Barbaro, Palmi, Rc); Monumento ai Caduti delle Polizie Locali d’Italia, bronzo e marmo (Palazzo Municipale S. Nicola, Palmi, Rc).
In lavorazione: Donna con bambino, seconda statua per il monumento al “Pescatore”, bronzo (Lungomare Costa Viola, Palmi, Rc); bassorilievo a Francesca Capece, bronzo (Palazzo Capece, Maglie, Le).