Home » Almanacco di Oggi

Almanacco di Oggi

Oggi Mercoledí 26 Aprile 2017 è il 116° giorno dell'annoh m

La chiesa ricorda

S. MARCELLINO papa
B.V. Maria del Buonconsiglio
S. Anacleto papa
B. Bianca di Longchamp

Il proverbio del giorno

La necessità torna in volontà

Il nome: Bianca

Etimologia: Nome diffusosi in epoca medioevale, trae la sua origine dal tedesco "blank", "bianco", nonché dal personale longobardo "Blancho", dato per consuetudine ai bimbi nati con la pelle diafana.
Carattere: E' proprio forte, impulsiva, seriamente coinvolta dalla società in cui vuole ottenere un posto di prestigio. Ha sprazzi di gelosia che sa ben gestire prolungando il momento dell'innamoramento. Accetta tranquillamente i periodi in cui la fortuna le gira le spalle. A volte non sa proprio scherzare, si sente sola, in minoranza; altre volte emerge nel gruppo, perché dotata di grande carisma.
Numero fortunato: 3

Carattere e personalità dei nati in questo giorno

Il tuo senso pratico non sempre si dimostra all'altezza delle circostanze. Fortunatamente per te avrai sempre vicino qualcuno che saprà ben consigliarti ed intervenire al momento opportuno. La professione che più ti si addice è legata al cinema, alla fotografia o alla televisione. In amore sei molto fortunato e potrai contare sia sull'affetto degli amici che sulla fedeltà di un partner devotissimo.

Oggi accadde

Nel 1554 viene esposto al pubblico, sotto la loggia dei Lanzi a Firenze, la statua del Perseo di Benvenuto Cellini. L'opera, con cui l'artista fiorentino riscosse grandi onori, ma non altrettanti compensi.

Invenzioni e scoperte fatte in questo giorno

Trasporti
Nell'aprile del 1946 apparvero per le strade delle maggiori città "oggetti misteriosi" a due ruote, che non avevano somiglianza alcuna con nessun altro mezzo in movimento fino ad allora conosciuto. Era la Vespa, costruita dalla Piaggio e che in un primo momento costituí per i fortunati possessori una sorta di status symbol. Anche per la società di Pontedera, dopo la fine della guerra, si era presentata la necessità di riconvertire la precedente produzione per poter continuare a far lavorare i propri dipendenti. Fu cosí che la Piaggio, dopo aver fabbricato aerei, iniziò a produrre la Vespa, un veicolo molto economico, di grande capacità e di minimo consumo, e pertanto in grado di diffondersi in ogni strato sociale. Come in realtà avvenne per questo oggetto inimitabile e diventato, perciò, anche materia di culto e collezionismo.